mercoledì, 26 novembre 6℃

La Settimana della Mobilità: una città più sostenibile

Le iniziative di Brescia durante la campagna annuale fortemente sostenuta dall'Unione Europea. Per vivere meglio la città e per scoprire quanto di nuovo verrà offerto ai cittadini. Il 17 e il 18 settembre visite al Metrobus

Alessandro Gatta 12 settembre 2011

Saranno più di 2200 le città europee coinvolte nella Settimana Europea della Mobilità, al via il prossimo 16 settembre anche a Brescia. Una città che si avvicina sempre più alla grande scommessa della metropolitana cittadina, e che annuncia una serie di eventi correlati per coinvolgere e sensibilizzare i cittadini tutti sulla necessità oramai sempre più impellente di costruire e contribuire alla realizzazione di una mobilità sempre più sostenibile. “Brescia è all’avanguardia su questo tema – commenta il vicesindaco con delega al governo del traffico cittadino e al trasporto pubblico Fabio Rolfi – dalla Metro alle piste ciclabili, abbiamo fatto dei passi  da gigante in questi ultimi anni. Abbiamo fatto e faremo ancora tanto, per far sì che Brescia possa essere un esempio per le altre città italiane”.

Nella sala del consiglio del Palazzo Loggia la presentazione della campagna annuale promossa dall’Unione Europea, durante la quale il Comune, proprio durante il lungo processo di pedonalizzazione delle principali vie e piazze cittadine, promuove diverse iniziative che coinvolgeranno tutto il centro storico della città, e oltre. Tanti i partner aderenti, da quelli istituzionali come Brescia Mobilità, Brescia Trasporti, A2A e Università degli Studi di Brescia, a quelli associativi e del territorio, dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta all’Auto Pedal Club Italiano, dagli Amici della Bici Corrado Ponzanelli alla Cauto Cooperazione Sociale Onlus, e poi l’ACI di Brescia e le varie Circoscrizioni cittadine.

Non mancheranno momenti di condivisione, come il Car Sharing del 21 settembre, i workshop sull’energia elettrica e sulla prossima attivazione delle 18 colonnine che comporranno la rete di ricarica pubblica, la musica e il divertimento con il Mobility Happy Hour o il comico di Zelig Leonardo Manera, i momenti educativi dedicati alle scuole e dei veri e propri giochi d’apprendimento per i più piccoli, come la Gincana Verde di giovedì 22 settembre. Con il clou del doppio Open Day, sabato 17 e domenica 18, in cui oltre al biglietto unico e al biglietto gratuito domenicale si potranno visitare i cantieri del Metrobus.

“Ci avviciniamo sempre più alla scadenza che segnerà l’apertura al servizio della Metro – aggiunge il presidente di Brescia Mobilità Valerio Prignachi – L’Open Day sarà un’occasione particolarmente significativa, che consentirà di osservare la Metro nel suo insieme, nella sua struttura e nei suoi spazi, per cominciare a familiarizzare con il Metrobus, per avere un primo contatto con gli operatori e tecnici”.

Annuncio promozionale

Oltre agli eventi per così dire più leggeri, come i 23 stand espositivi dedicati alle biciclette, alle auto elettriche e ai veicoli ibridi che verranno allestiti in Piazza Loggia, si continua a lavorare per la modernizzazione della città, e del centro storico in particolare. Fabio Rolfi annuncia la proposta di un nuovo sito logistico: “Un progetto importante che consentirà modalità più sostenibili per il rifornimento delle merci, verso il centro e la città più antica”.

Fabio Rolfi
mobilità

Commenti