Panettoni artigianali sospetti, maxi-sequestro: ne saranno distrutti a centinaia

Blitz di Ats e Polizia Locale sabato pomeriggio: nel mirino un rivenditore ambulante all'angolo tra Largo Formentone e Corso Mameli

Foto di repertorio

Panettoni artigianali giudicati “non conformi” perché privi di etichetta e di ogni tracciabilità: a Brescia ne sono stati sequestrati circa 250, ora affidati a una ditta specializzata cui spetterà la loro distruzione. Nel mirino dell'equipe territoriale Igiene dell'Ats di Brescia e della Polizia Locale cittadina una rivendita ambulante di prodotti alimentari, posizionata nella zona tra Largo Formentone e Corso Mameli.

Il blitz sarebbe scattato a seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini: agenti e tecnici hanno ispezionato tutti i 250 panettoni artigianali che erano pronti per essere venduti al pubblico. In realtà, dal punto di vista normativo e della sicurezza alimentare, sono state riscontrate parecchie lacune, che appunto hanno portato al sequestro.

Sabato pomeriggio gli agenti hanno verificato la mancanza di regolare etichettatura e tracciabilità: non solo, i panettoni erano sprovvisti di qualsiasi protezione, nemmeno gli imballaggi. Circostanza giudicata come una pregiudiziale per la buona conservazione del prodotto, e della sua salubrità.

L'esito dei controlli ha portato all'immediata sospensione della libertà di commercializzare i detti panettoni: in tutto 250, tutti sequestrati e mandati al macero. Per il titolare dell'attività ambulante, che al momento non è stata chiusa (ma si vedrà), sono in arrivo sanzioni salate, che gli saranno probabilmente recapitate dopo Natale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • magari non erano cattivi, anzi erano senza imballaggi quindi più ecologici , ma hanno provato ad assaggiarli almeno?

  • Una dolce multa in arrivo...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sorpreso a rubare al supermercato, stende il commesso con un pugno in faccia

  • Cronaca

    Orrore in paese, cane morto abbandonato in un'aiuola: "È lì da due giorni"

  • Incidenti stradali

    Violentissimo schianto sulla Provinciale: giovane centauro grave in ospedale

  • Cronaca

    Liberato dopo 3 anni: "Mi hanno drogato e rapito". Ma adesso finirà ai domiciliari

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento