Brescia, via San Giovanni Bosco: donna scippata al bancomat

Il responsabile del furto è stato rintracciato dagli agenti della Squadra Volante: è un 33enne bresciano

Il luogo dello scippo

Non si fermano gli episodi di micro criminalità a Brescia. Ieri, a solo un giorno di distanza dalla 30enne picchiata e scippata davanti al portone di casa, una donna è stata derubata del portafoglio in via San Giovanni Bosco, dopo aver prelevato 100 euro dal bancomat da una filiale del Banco di Brescia.

Il ladro 'educato',
prima di scippare informa: «So che è sbagliato»

La vittima, nonostante lo shock, ha avuto la prontezza di chiamare subito il 113. Sul posto è intervenuta una Volante della polizia, che ha iniziato le ricerche dell'uomo descritto dalla donna.

Dopo diverse ore, gli agenti sono riusciti a risalire al responsabile: si tratta di un bresciano con diversi precedenti per simili reati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 A seguito della perquisizione della sua abitazione, il portafoglio è stato recuperato, mentre lo scippatore - 33 anni d'età - è stato denunciato per il reato di furto con strappo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 5 aprile 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 4 aprile 2020

  • Coronavirus, cresce la mobilità in Lombardia: "Si spostano decine di migliaia di persone"

Torna su
BresciaToday è in caricamento