Brescia, via San Giovanni Bosco: donna scippata al bancomat

Il responsabile del furto è stato rintracciato dagli agenti della Squadra Volante: è un 33enne bresciano

Il luogo dello scippo

Non si fermano gli episodi di micro criminalità a Brescia. Ieri, a solo un giorno di distanza dalla 30enne picchiata e scippata davanti al portone di casa, una donna è stata derubata del portafoglio in via San Giovanni Bosco, dopo aver prelevato 100 euro dal bancomat da una filiale del Banco di Brescia.

Il ladro 'educato',
prima di scippare informa: «So che è sbagliato»

La vittima, nonostante lo shock, ha avuto la prontezza di chiamare subito il 113. Sul posto è intervenuta una Volante della polizia, che ha iniziato le ricerche dell'uomo descritto dalla donna.

Dopo diverse ore, gli agenti sono riusciti a risalire al responsabile: si tratta di un bresciano con diversi precedenti per simili reati.

 A seguito della perquisizione della sua abitazione, il portafoglio è stato recuperato, mentre lo scippatore - 33 anni d'età - è stato denunciato per il reato di furto con strappo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento