Investito e ferito da un pirata della strada, ora cerca testimoni

Un runner è stato investito in città, l'automobilista non si è nemmeno fermato. Ferito piuttosto gravemente, lancia un appello per rintracciare il pirata.

Contusioni varie, escoriazioni a gambe e volto, perdita di due denti, frattura del naso e del polso. Questo il referto medico in seguito all'incidente occorso a Stefano, cittadino di 49 anni investito da un'auto pirata la mattina di venerdì 2 febbraio. 

Stefano quella mattina stava correndo nella zona di San Polo. Intorno alle 8:15 proprio in via San Polo, davanti alla Questura, stava attraversando la strada sulle strisce pedonali quando il semaforo è diventato verde. Un'auto che sopraggiungeva (e non era dunque già ferma al semaforo in attesa di ripartire) ha urtato Stefano quando questi era a un metro circa dal marciapiede, facendolo cadere a terra frontalmente, con la faccia. 

Nell'urto il 49enne ha riportato ferite piuttosto serie, la prognosi è di 35 giorni. Soccorso da un giovane, è riuscito solamente a vedere le due lettere iniziali della targa della Fiat Punto bianca che l'ha urtato: "DP". Il conducente del veicolo-pirata dopo aver rallentato ha ripreso la corsa, e nessuna telecamera della zona, nemmeno quelle della Questura, ha ripreso la targa. L'appello di Stefano, lanciato sulle colonne del Corriere della Sera, è rivolto a tutti quanti possano fornire indizi utili a scoprire il proprietario dell'auto. 

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

  • Brescia: ecco come ottenere un alloggio in una casa popolare

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Orzinuovi, morta ragazza di 20 anni

  • Droga, scarsa igiene, lavoratori irregolari: chiusa discoteca

  • Neopatentato tampona con l'auto una moto, biker muore sul colpo

  • Terribile incidente stradale: grave una ragazza, code chilometriche

  • Imprenditore fermato con 20 grammi di cocaina: "Lavoro troppo, mi serve"

  • L’auto sbanda e si schianta: giovane barista muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento