Travolto e ucciso sulla A4: stava rubando rame in un'azienda

La Squadra Mobile ha reso noto quanto accaduto lo scorso 20 febbraio, quando un 29enne fu travolto e ucciso mentre correva sull'autostrada A4

Nella notte dello scorso 20 febbraio un 29enne venne travolto sull'autostrada A4 mentre correva in autostrada.

La Squadra Mobile è riuscita a ricostruire le ultime ore del giovane che, si è scoperto, stava rubando rame e bronzo (insieme ad altre sette persone) in un'azienda poco distante al luogo in cui è stato investito.

A svelare il mistero il fratello della vittima, che si è presentato alla Mobile chiedendo se fosse stato ucciso da colpi di arma da fuoco: a quel punto, davanti alle domande dei militari, ha dovuto ammettere cosa fosse in realtà accaduto. L'autopsia, inoltre, ha rilevato un elevato tasso alcolico nel sangue del 29enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento