Stazione: rincorre un uomo con un coltello per rapinarlo

B.M., cittadino palestinese del 1985, è stato arrestato dalla polizia e incarcerato a Canton Mombello

Nel tardo pomeriggio di lunedì, verso le 19.30, una Volante ha notato in zona stazione la presenza di uno cittadino straniero che correva come se stesse scappando da qualcuno.

Andati incontro all’uomo, gli agenti hanno appreso che una persona armata di coltello lo stava inseguendo per rapinarlo. In effetti, pochi secondi dopo, hanno visto sopraggiungere un altro individuo, sempre correndo.

Brescia come Gotham City:
«Furti e rapine, e spacciano a ogni ora»

Quest’ultimo, alla vista dei militari, ha rallentato e - nel cambiare direzione nel tentativo di allontanarsi - ha gettato qualcosa all'interno del cestino.

L’uomo è stato fermato e identificato: trattasi di B.M., cittadino palestinese del 1985, clandestino in Italia. Dal cestino è poi stato recuperato un coltello a serramanico in acciaio, con il quale poco prima il 29enne aveva minacciato la sua vittima, un tunisino del 1962.

Ricostruita la dinamica dei fatti, si è scoperto che già qualche giorno prima aveva ottenuto una somma di 25 euro, minacciandolo a parole. Quel pomeriggio, alle parole aveva aggiunto anche la minaccia di una lama. Arrestato per tentata rapina aggravata, B.M. è stato rinchiuso nel carcere di Canton Mombello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento