Rapina una prostituta poi, raggiunto dalla Polizia, si nasconde sotto il letto

Un bresciano anziché pagare per la prestazione sessuale, ha minacciato la donna che poi ha chiamato le forze dell'ordine

Nascosto sotto il letto, in silenzio, per sfuggire alla Polizia. Dopo questo goffo tentativo di farla franca gli agenti hanno tratto in arresto un bresciano di 35 anni responsabile di minacce e rapina ai danni di una prostituta. 

I fatti. Il bresciano ha chiesto e ottenuto da una prostituta nigeriana una prestazione sessuale. Una volta appagato, anziché pagare il pattuito ha pensato bene di minacciare la donna, chiedendo di avere tutti i soldi che questa aveva guadagnato durante la serata di lavoro. 

La donna non ha potuto fare a meno di dare il denaro all'aguzzino, dopodiché, una volta al sicuro, ha chiamato la polizia. Rintracciato il 35enne, gli agenti l'hanno tirato fuori da sotto il letto prima di mettergli le manette ai polsi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento