Stazione di Brescia: ragazza di 18 anni travolta da un treno

La giovane stava attraversando a piedi il binario 2. Terrorizzata dall'arrivo del treno, non è riuscita a spostarsi in tempo ed è stata travolta

Foto d'archivio

Stava attraversando i binari ma, alla vista del treno che sopraggiungeva a 100 km/h, è rimasta impietrita venendo travolta. E' morta così una 18enne di Calvisano, italiana ma di origini africane, nel corso di un drammatico venerdì sera in stazione a Brescia.

La giovane è deceduta pochi minuti dopo il ricovero in codice rosso alla Poliambulanza. Era appena arrivata in città con un treno partito da Parma. Al momento della tragedia, avvenuta verso le 21:00, si trovava in compagnia di un'amica, a sua volta sfiorata dal convoglio e rimasta miracolosamente illesa.

A investire la 18enne sul binario 2, un lungo 'merci' che viaggiava in direzione Milano. Testimoni racconto che, colta dal panico, è rimasta come pietrificata per qualche istante, un'esitazione che le è poi risultata fatale. A nulla è servito il tentativo di frenata del macchinista: il treno si è fermato a circa mezzo chilometro dal luogo dell'incidente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento