Notte di sesso sfrenato, poi la picchia e la rapina: condannato a 1 anno e 8 mesi

E' stato condannato in via definitiva (in Appello) a 1 anno e 8 mesi il 51enne di Robecco che nel capodanno di tre anni fa aveva picchiato e rapinato una prostituta

Foto di repertorio

Al termine di una notte di sesso, tra l'altro la sera di Capodanno, aveva visto i soldi in contanti che la ragazza aveva incassato in giornata e aveva perso il controllo di se stesso: le era saltato addosso, l'aveva presa a calci e pugni e poi rapinata, scappando con circa 800 euro e un telefono cellulare. Erano stati i vicini di casa, spaventati dalle grida della giovane, ad allertare le forze dell'ordine: in pochi minuti erano arrivati i carabinieri.

Capodanno da incubo

Sono passati due anni e mezzo da quella notte da incubo. E la vicenda giudiziaria, finalmente, volge al termine: anche in Appello è stato condannato a 1 anno e 8 mesi il 51enne di Robecco d'Oglio che il 31 dicembre del 2016 aveva aggredito e picchiato una giovane prostituta di origini colombiane, nella sua abitazione di Brescia città.

Ora che la sentenza è diventata definitiva, per l'uomo si sono aperte inesorabili anche le porte del carcere. I due si erano conosciuti probabilmente in rete, e avevano concordato un appuntamento. Lei lo aveva accolto a casa, e là avevano consumato il rapporto. Tutto tranquillo, fino al momento del pagamento.

Botte e minacce per i soldi

Il 51enne aveva effettivamente saldato la prestazione, ma alla vista dei soldi, di tutti i soldi che la giovane teneva in borsa, ha perso le staffe e l'ha picchiata e rapinata. La ragazza era stata accompagnata in ospedale, medicata e dimessa con una prognosi di una settimana. L'uomo in fuga era stato ripreso la notte stessa, non lontano dalla casa della ragazza. Adesso per lui anche la condanna è definitiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento