Poste Italiane: da lunedì i nuovi orari d'apertura al pubblico

I nuovi orari entreranno in vigore dal 30 gennaio. Si annunciano disagi per la clientela, dato che i cambiamenti sono stati comunicati negli uffici solo dalla giornata di ieri. Protestano i sindacati

Poste Italiane, a partire da lunedì prossimo - 30 gennaio -, modifica gli orari di apertura e chiusura al pubblico degli uffici postali. Per la decisione, avvenuta senza il confronto diretto con le rappresentanze sindacali, Cisl, Uil, Confsal e Ugl hanno interrotto ogni relazione con l'azienda "a causa dell’atteggiamento di chiusura e di mancato confronto rispetto ai molti problemi presenti nell’ambito dei Servizi Postali e nel settore del Bancoposta".
 

Tipologia Uffici

Al pubblico

Lunedì/venerdì

Al pubblico

sabato

Doppio turno

08,25 -19,10

08,25 – 12,35

Turno unico

08,25 -13,35

08,25 – 12,35

Mono o bioperatore

08, 15 -13,45

08, 15 -12,45

Comunicato Cisl contro il cambio d'orario delle PT

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Sbaglia manovra e si rompe il serbatoio: esplosione sfiorata davanti a scuola

    • Economia

      Orio Center: apre i battenti il centro commerciale più grande d'Italia

    • Cronaca

      Blitz della Polizia Locale al Calini: studente beccato con la droga nello zaino

    • Eventi

      Eventi: cosa fare a Brescia e provincia dal 26 al 28 maggio 2017

    I più letti della settimana

    • Incidente stradale a Manerbio: morto ragazzo di 19 anni

    • Ucciso da un male incurabile, in pochi mesi: il triste destino del giovane Gabriele

    • Fatture false per 10 milioni di euro, coinvolte società e imprenditori: sei arresti

    • Martellate al commercialista, poi si infila il trapano nell’orecchio per cercare di farla finita

    • Incidente stradale a Manerbio: morto Claudio Costantini di 19 anni

    • Terribile schianto sulla Statale, giovane muratore muore tra le lamiere dell'auto

    Torna su
    BresciaToday è in caricamento