Va in Questura per chiedere il permesso di soggiorno, ma scattano le manette: era ricercato per droga

La vicenda nei giorni scorsi, protagonista un 34enne marocchino: è stato arrestato mentre chiedeva il permesso di soggiorno

Pensava di averla fatta franca e che la giustizia italiana si fosse completamente dimenticata di lui. Tornato in Marocco nel 2009, è rientrato a Brescia 20 giorni fa - grazie al matrimonio contratto con una connazionale che ha la cittadinanza italiana- e si è presentato in Questura. Peccato che nel frattempo fosse stato condannato a 6 anni e 8 mesi di reclusione per droga.

Si è recato negli uffici di via Botticelli non certo per consegnarsi, ma solo per regolarizzare la sua posizione (è entrato nel nostro paese con un visto) e chiedere un permesso di soggiorno come famigliare di cittadino italiano. Protagonista della vicenda un 34enne marocchino.

Non gli è andata affatto bene: i rigorosi controlli effettuati dagli agenti dell'ufficio immigrazione hanno infatti portato alla luce i suoi precedenti e, soprattutto, l'ordine di cattura a suo carico, emesso nel 2013: era infatti stato condannato a una pena di 6 anni e 8 mesi di reclusione per reati legati allo spaccio droga, che avrebbe commesso dal 2006 al 2009.

Per lui non è finita affatto bene: durante il fotosegnalamento sono intervenuti gli agenti della squadra mobile che hanno fatto scattare le manette.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • RISPEDITELI tutti e 2 in Marocco..

  • Rispeditelo in Marocco

  • chiedere il permesso, non si sarebbe accorto nessuno della sua presenza su suolo italiano? cioè sto qua è entrato in Italia con tutta tranquillità..

  • significa che se sto giauro non fosse andato in questura, a

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Non vede i cartelli, il camion è troppo alto: incastrato per tre ore nel sottopassaggio

  • Cronaca

    Blitz dei carabinieri: pusher sorpreso con un cliente, in casa un bazar della droga

  • Incidenti stradali

    Spaventosa carambola in pieno centro: auto si ribalta dopo lo schianto

  • Cronaca

    Aperitivi e cocaina: spaccio di droga, arrestato noto barista bresciano

I più letti della settimana

  • Incidente a Calvagese della Riviera: morti Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani

  • Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

  • Marco e Alessandro, tra sogni e ricordi: due giovani vite spezzate troppo presto

  • Ragazzo si accascia sul volante e muore mentre guida: aveva soltanto 28 anni

  • Ambra senza filtri sull'ex: "Renga? Complicato vivere vicini, ma sa farmi ridere"

  • Un’altra tragedia bresciana: scomparsa da giorni, la trovano morta nel fiume

Torna su
BresciaToday è in caricamento