Ubriaca al volante: 47enne rifiuta l'alcol test e insulta i poliziotti

Denunciata una signora bresciana del 1967, fermata mentre procedeva a zig-zag lungo via Michelangelo a Brescia

Nella notte tra mercoledì e giovedì, verso le 1:30, la polizia ha fermato un'auto che procedeva zigzagando lungo via Michelangelo a Brescia.

Al volante B.V. - nata a Brescia nel 1967, che subito manifestava dei chiari sintomi dovuti all’assunzione di sostanze alcooliche. Gli agenti hanno quindi richiesto l’intervento di una pattuglia del distaccamento Polstrada di Montichiari, dotata di etilometro.

Nonostante le ripetute richieste, la signora si è rifiutata di sottoporsi ai controlli, minacciando e insultando i poliziotti che le hanno subito ritirato la patente di guida. La 47enne è stata inoltre denunciata per "resistenza e minaccia a pubblico Ufficiale" e "rifiuto di sottoporsi agli accertamenti dello stato di ebbrezza".

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Malore al volante, scende dall'auto e muore: addio a Mauro Cirimbelli

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

  • Le grida disperate dopo l'incidente: la gamba schiacciata sotto 300 chili

Torna su
BresciaToday è in caricamento