Accoltella la moglie e poi si uccide: il dramma di una famiglia per bene

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri l'uomo si sarebbe buttato dal balcone dopo aver accoltellato la moglie, convinto di averla uccisa. La donna è gravissima in ospedale

Foto di repertorio

Avrebbe prima accoltellato la moglie, lasciandola a terra in un bagno di sangue, convinto di averla uccisa. Poi si è tolto la vita buttandosi dal balcone. Questo quanto sarebbe successo nella notte in Via Nicolò Tartaglia a Brescia: un tentato omicidio-suicidio.

La vittima è un uomo di 79 anni, la moglie ha un anno di meno: la donna è ora ricoverata al Civile in gravissime condizioni, sta lottando per sopravvivere. L'avrebbe sorpresa nel sonno, intorno alle 4.30 di lunedì mattina, accoltellandola con un coltello da cucina.

Una famiglia per bene: l'uomo è un ex dirigente d'azienda. All'origine del folle gesto ci sarebbe una malattia. Il 79enne si è poi buttato dal sesto piano. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Schiacciato dal tornio, grave giovane operaio

  • Cronaca

    La tragedia di mamma Alberta: "Vivrai per sempre nei nostri cuori"

  • Cronaca

    In tre anni la passeggiata dei sogni: più di 6 chilometri in riva al lago

  • Cronaca

    Trovato agonizzante a bordo strada: una morte avvolta nel mistero

I più letti della settimana

  • Pestato a sangue nel parcheggio della disco, ragazzo in prognosi riservata

  • Dallo studio commerciale la maxi frode milionaria: arrestati 11 imprenditori

  • Frode al fisco da 1,4 miliardi: i nomi degli imprenditori arrestati

  • Si getta dal viadotto contro il treno in corsa: morto sul colpo

  • Proposta di matrimonio al centro commerciale: proietta un video e le chiede di sposarlo

  • Allarme meningite: bambino di 3 anni in gravi condizioni

Torna su
BresciaToday è in caricamento