Botte alla madre, coltello alla gola del padre: voleva i soldi per l'alcol

L'incubo di una coppia di anziani: picchiati più e più volte dalla figlia 52enne.

Foto d'archivio

Da quanto la loro figlia si era nuovamente trasferita a casa loro, dopo la separazione dal marito, la loro vita si era trasformata in un vero e proprio incubo. Umiliati, picchiati, minacciati finché non hanno detto basta e hanno denunciato la figlia 52enne alle autorità.

Come riporta il Giornale di Brescia, marito e moglie sono pure finiti più volte in ospedale a seguito delle aggressioni, tutte scattate per la stessa ragione: il rifiuto di dare denaro alla figlia. La donna sarebbe arrivata addirittura a minacciare il padre, puntandogli un coltello alla gola pur di ottenere soldi che sarebbero serviti per acquistare alcolici.

Dopo la denuncia, la 52enne è stata allontanata dalla casa dove viveva ed accusata di maltrattamenti in famiglia ed estorsione aggravata. Il tribunale di Brescia, nei giorni scorsi, ha condannato la donna a due anni e quattro mesi.  
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento