Sequestrato in via Del Carso magazzino di merce contraffatta

I carabinieri di Salò hanno sequestrato un magazzino gestito da due senegalesi contenente merce contrafatta per un valore di 65.000 euro. Riforniva i venditori ambulanti sul lago di Garda

I carabinieri di Salò hanno scoperto in un appartamento di via Del Carso, a Brescia, un deposito di abbigliamento con capi griffati contraffatti, che riforniva i venditori ambulanti senegalesi che lavorano sul lago di Garda.

Sono state sequestrate 650 borse firmate Chanel, Gucci, Prada e Louis Vuitton, 150 capi fra polo, giubbotti Moncler e cinture, una ventina di orologi e un centinaio di scarpe marchiate Hogan e Adidas. L’ammontare del valore della merce sequestrata si aggira sui 65.000 euro. I  due ragazzi africani di 21 e 29 anni, responsabili del magazzino, sono stati arrestati. Altri cinque cittadini senegalesi sono stati denunciati a piede libero.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento