Droga, armi e rapine: le mani della ‘ndrangheta sulla provincia

Sono tre i volti noti della 'ndrangheta bresciana con base a Lumezzane, a Brescia e in provincia: saranno processati a febbraio. Gestivano un'organizzazione criminale tra droga, armi e rapine di concerto con le cosche calabresi

La ‘ndrangheta nel cuore della Valtrompia, e della Valgobbia, alle porte di Brescia. Sono infatti tre le persone che verranno presto processate con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso: Giuseppe Piromalli, Salvatore Rachele, Giovanni Tigranate. Tutti e tre ruotavano nell’orbita allargata del territorio di Lumezzane.

Il processo è stato fissato per il 2 febbraio prossimo, anche se la magistratura per ora non ha disposto alcuna misura cautelare nei confronti dei tre imputati. Due di loro erano considerati i ‘capoccia’: gestivano gli affari, coordinavano gli affiliati, intervenivano nell’organizzare furti e rapine, vari reati contro il patrimonio, spaccio di droga e detenzione e contrabbando di armi da fuoco. Oltre agli immancabili reati di stampo fiscale ed erariale.

Legati a filo doppio con le cosche calabresi, che pare ormai siano radicate da anni nella ricca provincia bresciana. Anche i metodi richiamano i crimini della mafia, e della ‘ndrangheta in particolare: minacce e vessazioni, estorsioni e usura, perfino una rigida gerarchia e una sorta di ‘pensione mafiosa’ per aiutare le famiglie dei sicari o dei collaboratori arrestati e in galera.

L’ultimo incontro di rilievo sarebbe avvenuto nella Bassa, in un ristorante di Orzinuovi: i gruppi bresciani e calabresi si sarebbero incontrato per discutere di affari. Nonostante gli arresti, i processi, le continue e puntuali operazioni delle forze dell’ordine, l’ombra della ‘ndrangheta purtroppo rimane, ancora pesantissima.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Ricky
    Ricky

    e sono liberi....povera polizia beffata come sempre. Bisogna aspettare il 2 febbraio a processarli ? 

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Prima li fa azzannare dal cane, poi investe e uccide i gattini della sorella

  • Cronaca

    Al volante di una Golf senza avere la patente: “Non sapevo che servisse”

  • Cronaca

    Cade dal carro per il rogo della 'vecchia' e batte la testa: soccorso dall’eliambulanza

  • Economia

    Nuovo maxi-stabilimento: 100 milioni di euro per 100 posti di lavoro

I più letti della settimana

  • “Vino di lusso, a 90 euro a bottiglia”: ma il ristoratore chiama i carabinieri

  • Incidente a Calvagese della Riviera: morti Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani

  • Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

  • Marco e Alessandro, tra sogni e ricordi: due giovani vite spezzate troppo presto

  • Ragazzo si accascia sul volante e muore mentre guida: aveva soltanto 28 anni

  • Ambra senza filtri sull'ex: "Renga? Complicato vivere vicini, ma sa farmi ridere"

Torna su
BresciaToday è in caricamento