San Paolo, rissa tra sei prostitute per contendersi il marciapiede

Due prostitute sono state picchiate a calci e pugni da quattro "colleghe" per aver occupato il "loro" territorio di lavoro. Le due donne, di 21 e 28 anni, hanno riportato contusioni guaribili in due settimane

Pestaggio tra prostitute per questioni di territorio nella notte scorsa a San Paolo. Due rumene sono finite al Pronto Soccorso, prese a calci e pugni da 4 connazionali, tra i 24 ed i 35 anni, arrestate poco dopo dai carabinieri per rapina e lesioni personali.

Un'aggressione in piena regola. Verso mezzanotte le quattro rumene, armate di coltello, si sono avvicinate a due loro connazionali di 21 e 28 anni, ferme sul ciglio della strada.

Probabilmente erano già state 'invitate' nei giorni precedenti a cercare un'altra sistemazione e questa volta è scattata la ritorsione. Le due nuove sono state prese a calci e pugni e ad una di loro è stata rubata la borsetta contenente 130 euro.

Qualcuno ha notato l'aggressione e ha chiamato il 112. Solo all'arrivo dei carabinieri il pestaggio è finito e le 4 rumene sono scappate, rintracciate però poco dopo. Le due prostitute picchiate sono state medicate per contusioni varie e giudicate guaribili in 6 e 15 giorni.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento