Brescia: smantellato in via Catanzaro un laboratorio-dormitorio cinese

All'interno di uno stabile in via Catanzaro, gli agenti della polizia locale di Brescia hanno trovato un vero e proprio laboratorio tessile in cui lavoravano 19 cittadini cinesi, cinque dei quali non ancora maggiorenni

La Polizia locale di Brescia ha smantellato un laboratorio abusivo cinese in un immobile situato in via Catanzaro. Insieme al personale dell’Asl, dell’Inps e del Settore Edilizia del Comune, verso le sette di venerdì mattinata hanno fatto irruzione nello stabile, dove hanno identificato 19 cittadini cinesi, tra i quali cinque minori.

All'interno - oltre ai cittadini cinesi - hanno trovato un vero e proprio laboratorio tessile, formato da 18 postazioni, ognuna dotata di macchina da cucire e stiratrice. Un altro piano, invece, grande all'incirca 350 metri quadri, era utilizzato come dormitorio.

Utilizzando cartongesso e lamiere, erano state ricavate dodici piccole stanze, tutte senza finestre, e un unico bagno con un lavabo e un water. Gli agenti hanno subito richiesto l’emanazione di Ordinanza Contingibile Urgente di Inagibilità.

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Le migliori gelaterie di Brescia

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

I più letti della settimana

  • Neopatentato tampona con l'auto una moto, biker muore sul colpo

  • L’auto sbanda e si schianta: giovane barista muore sul colpo

  • Trovato agonizzante e in arresto cardiaco, ragazzo gravissimo

  • Malore mentre prende il sole, è in gravi condizioni: paura al parco acquatico

  • La donna trovata morta adesso ha un'identità: è una 37enne italiana

  • Donna muore travolta da un treno, probabile gesto estremo

Torna su
BresciaToday è in caricamento