Organizzavano festini a luci rosse per i clienti: arrestati coniugi bresciani

Quattro incontri al mese, suddivisi in sessione pomeridiana e serale, reclutando le escort e attirando i clienti sul web: una vera e propria organizzazione

Arrestati in flagranza di reato, in compagnia delle escort e dei clienti giunti per "consumare" quanto avevano pattuito. È una vera e propria organizzazione dedita al favoreggiamento e allo sfruttamento della prostituzione quella fermata dai Carabinieri di Brescia, coordinati dalla Procura. Nei guai una coppia bresciana, marito e moglie, che aveva affari in almeno quattro città del Nord Italia, Brescia, Padova, Vicenza e Verona.

Dopo diverse settimane di indagine, di appostamenti e di controllo dei siti specializzati in incontri a luci rosse, i carabinieri hanno compiuto un blitz durante un festino. Presenti nell'appartamento, in zona Brescia Due, i coniugi, due escort e sei clienti. La coppia pensava a tutto: a reclutare le donne, a pubblicizzare gli incontri (suddivisi in due sessioni, pomeridiana e serale, per poter raddoppiare gli incontri) a raccogliere i clienti, persino agli spostamenti delle ragazze. 

I prezzi? 150 euro la cifra sborsata da ogni cliente, 30 euro a cliente il compenso elargito alle meretrici, tutte donne italiane, alcune delle quali esercitanti per motivi di contingenze economiche. Al momento del blitz è stata recuperata un'agenda con gli appuntamenti organizzati, e 2mila euro in contanti. Altri contanti, 20mila euro e 1.000 Dollari, sono stati rinvenuti nell'abitazione della coppia. Tutte le persone coinvolte sono state portate in caserma per gli accertamenti di rito. La coppia è stata tratta in arresto domiciliare con obbligo di firma, in attesa del processo. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Meglio così che per strada è credo ci sia molto di peggio in giro di cui occuparsi. Sempre più favorevole alla legalizzazione della prostituzione.

  • fanno ridere hanno scoperto l'acqua calda! ci sono problemi veramente più importanti da risolvere in città fatevi un esame di coscienza.....

  • il reato non è il meretricio. ma lo sfruttamento.

  • ma si lasciamo che la gente vada a puttane tranquillamente senza tante storie...tanto medioevo è medioevo rimane...combattere il mestiere più vecchio del mondo, oltretutto in un territorio che spesso apprezza le gentil donnette...mi sembra davvero un inutile perdita di tempo....poi certo, c' è da dire che il mondo della prostituzione, raccoglie intorno a se droga, delinquenza di ogni genere, perfino ricatti, truffe ed assassini e tanta tanta solitudine e disperazione... ma chi se ne fregaaaaa... su dai....l importante e' trasgredire costi quello che costi.. mondo schifoso...arriverà quel giorno in cui si potrà vedere la luce in fondo al tunnel?? ahahahah lasciatemi sognare...

  • piuttosto della prostituzione per strada..

  • Bravi polotti sai che scoperta..degna del tenente colombo ????????????????

  • Ma andate a rompere il cazzo a spacciatori e delinquenti...che fanno danni ben più maggiori...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio in azienda, danni milionari: a rischio più di 100 posti di lavoro

  • Eventi

    Travagliato: Festival delle Mongolfiere

  • Incidenti stradali

    Morto sulla strada alla vigilia di Pasqua: tutto il paese piange il giovane Davide

  • Cronaca

    Allarme ambientale dopo il rogo dei rifiuti: vietato raccogliere frutta e verdura

I più letti della settimana

  • La vela si chiude, parapendio precipita a tutta velocità: morto sul colpo

  • Drammatico frontale tra auto, donna muore in un groviglio di lamiere

  • La terra trema nel Bresciano: scossa di terremoto nella notte

  • "Come un terremoto": tremano le case e la scuola, paura a San Bartolomeo

  • Una scomparsa improvvisa: addio a un giovane pizzaiolo

  • Terribile schianto all'alba, 5 feriti e traffico paralizzato: sul posto l'elisoccorso

Torna su
BresciaToday è in caricamento