Organizzavano festini a luci rosse per i clienti: arrestati coniugi bresciani

Quattro incontri al mese, suddivisi in sessione pomeridiana e serale, reclutando le escort e attirando i clienti sul web: una vera e propria organizzazione

Arrestati in flagranza di reato, in compagnia delle escort e dei clienti giunti per "consumare" quanto avevano pattuito. È una vera e propria organizzazione dedita al favoreggiamento e allo sfruttamento della prostituzione quella fermata dai Carabinieri di Brescia, coordinati dalla Procura. Nei guai una coppia bresciana, marito e moglie, che aveva affari in almeno quattro città del Nord Italia, Brescia, Padova, Vicenza e Verona.

Dopo diverse settimane di indagine, di appostamenti e di controllo dei siti specializzati in incontri a luci rosse, i carabinieri hanno compiuto un blitz durante un festino. Presenti nell'appartamento, in zona Brescia Due, i coniugi, due escort e sei clienti. La coppia pensava a tutto: a reclutare le donne, a pubblicizzare gli incontri (suddivisi in due sessioni, pomeridiana e serale, per poter raddoppiare gli incontri) a raccogliere i clienti, persino agli spostamenti delle ragazze. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I prezzi? 150 euro la cifra sborsata da ogni cliente, 30 euro a cliente il compenso elargito alle meretrici, tutte donne italiane, alcune delle quali esercitanti per motivi di contingenze economiche. Al momento del blitz è stata recuperata un'agenda con gli appuntamenti organizzati, e 2mila euro in contanti. Altri contanti, 20mila euro e 1.000 Dollari, sono stati rinvenuti nell'abitazione della coppia. Tutte le persone coinvolte sono state portate in caserma per gli accertamenti di rito. La coppia è stata tratta in arresto domiciliare con obbligo di firma, in attesa del processo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

Torna su
BresciaToday è in caricamento