Terribile tragedia lungo i binari: la carrozza era senza freno

La prima svolta nelle indagini sull'incidente ferroviario della Brescia-Iseo-Edolo, dove ha perso la vita il 34enne Nicola Franchini: il carro che ha provocato l'impatto non era stato frenato

Per il momento è la prima svolta nelle indagini: il carrello contenente materiale da manutenzione e che doveva essere recuperato dai tre operai di Ferrovie Nord – la notte in cui Nicola Franchini ha perso la vita – non era “agganciato” ai binari, non era stato frenato meccanicamente. Mancava insomma il cuneo per fermarne le ruote.

E quindi si sarebbe mosso, inevitabilmente. Stava fermo per caso, per l'equilibrio raggiunto dal peso sui due lati di traversine in ferro e parti di rotaie in acciaio. Sarebbe bastato muoverne qualcuno per provocare il successivo movimento. Fino allo schianto fatale, in cui è morto Franchini, e in cui il collega Francesco Fusari è rimasto gravemente ferito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due stavano operando sulla motrice gialla che avrebbe dovuto agganciare proprio quel convoglio carico di materiale. Non appena si è mosso, il terzo operaio che era con loro (il 58enne Sperandio Barcellini) avrebbe cercato in ogni modi di fermarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte, gravissimi tre ragazzi: uno è stato sbalzato fuori dall'abitacolo

  • Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Ubriaco al volante dell'auto, scappa dalla polizia ma finisce la benzina

  • Coronavirus, nuova allerta: ragazzo positivo al grest, tamponi e isolamento per tutti

  • Coronavirus, firmato il nuovo Dpcm: tutte le novità fino al 31 luglio

Torna su
BresciaToday è in caricamento