Festività e furti nelle abitazioni: alcuni consigli per un «Natale sicuro»

In vista delle festività, la Questura ha potenziato i servizi di controllo del territorio. Di seguito, alcuni importanti consigli prima di partire per le ferie lasciando la casa vuota

Numerosi cittadini trascorreranno il Natale fuori città e le case si svuoteranno. Un'occasione per i numerosi "topi di appartamento" per entrare in azione, approfittando proprio delle assenze dei proprietari.

Come deciso in un recente Comitato per la sicurezza pubblica, la Questura ha potenziato il controllo sul territorio con nuove pattuglie a piedi in città, nonché intensificato l’attività investigativa della Squadra Mobile verso ambienti e soggetti noti per i furti nelle abitazioni.

Intanto, ecco alcuni consigli per ridurre i rischi di furti:
- rendere più sicure porte e finestre installando se possibile un sistema d’allarme;
- non tenere in casa  somme di denaro rilevanti e oggetti di valore o, se proprio necessario, documentare con foto quest’ultimi;
- evitare di rendere nota la propria partenza, fuori dall’ambito strettamente necessario;
- fare in modo che la posta non si accumuli nell’apposita cassetta, anche con la collaborazione dei vicini;

Infine, qualora  ci si accorgesse, al rientro, di essere stati vittime di un furto, bisogna chiamare il “113” prima di accedere all’interno, sia per la tutela della propria incolumità che per garantire una migliore azione investigativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento