Seduto al bar aspetta i suoi clienti: in manette il pusher 'bambino'

Così il giovane arrestato era conosciuto nel mondo dello spaccio. Ad inchiodarlo ci ha pensato la polizia locale di Brescia

Seduto in un bar di via Milano a Brescia, più che fare, riceveva continue ordinazioni dai suoi numerosi clienti. Proprio al 'bambino' bisognava rivolgersi per comprare la 'roba', cioè l'eroina.

Un soprannome che il pusher deve alla sua giovane età. A soli 20 anni era già diventato un punto di riferimento per i tossicodipendenti di via Milano e della Mandolossa, che di lui dicevano: "È giovane, ma ha i giri giusti". Una descrizione fornita pure agli agenti della Polizia Locale che hanno quindi fatto scattare le indagini per incastrare lo spacciatore tunisino e irregolare in Italia.

Le indagini

Proprio seguendo alcuni tossicodipendenti gli agenti hanno scovato il bar di via Milano da dove il 20enne gestiva i suoi affari e attendeva i clienti ai quali piazzare la droga. Bastava una breve chiamata al cellulare e il giovane usciva per qualche minuto dal locale per raggiungere una zona di via Sorbana, recintata e interdetta al pubblico perché sotto bonifica da pcb.

Lo scambio avveniva proprio all'interno dell'area: un copione ripetuto più e più volte che ha indotto gli agenti ad entrare in azione.

L'arresto

Alla vista dei vigili, il 20enne ha pure cercato di fuggire a bordo di un’auto di un cliente, ma è stato fermato.

Addosso al ragazzo, e nei nascondigli ricavati nel terreno dove incontrava i consumatori, sono stati trovati 52 grammi di eroina in sassi e 300 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Il quartiere è avvelenato da spacciatori senzatetto tossici e puttane. i poveri cittadini sono vittima di questa malgestione del sindaco e istituzioni.

  • Tunisino irregolare...bene! Col Decreto sicurezza non va espulso all’istante lo str.....?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Ha ucciso l'ex moglie per gelosia", ma del cadavere ancora nessuna traccia

  • Attualità

    Tentata strage di bambini: a Brescia abusi sessuali su una ragazzina

  • Cronaca

    Tanfo insopportabile: si teme il peggio, ma vive in casa con 4 gatti morti

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 22 al 24 marzo: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

  • Incidente a Calvagese della Riviera: morti Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani

  • Marco e Alessandro, tra sogni e ricordi: due giovani vite spezzate troppo presto

  • L'auto distrutta in un groviglio di lamiere: lesioni cerebrali per il ragazzo alla guida

  • Blocca una bambina in strada e le mostra il pene: condannato operaio bresciano

  • Ambra senza filtri sull'ex: "Renga? Complicato vivere vicini, ma sa farmi ridere"

Torna su
BresciaToday è in caricamento