Positivo alla cocaina, uccide donna sulle strisce: scarcerato dopo due giorni

Il Giudice per le inchieste preliminari ha deciso per la scarcerazione stabilendo che non sussistano particolari esigenze cautelari

Gravi indizi di colpevolezza, ma al contempo nessuna particolare esigenza cautelare. Queste le motivazioni con le quali il Giudice per le inchieste preliminari ha deciso per la scarcerazione del 42enne che nella mattina di giovedì ha investito e ucciso Nadia Zangarini mentre attraversava via Lamarmora a Brescia. 

Nell'interrogatorio di ieri presso il Palagiustizia, il giudice ha accolto la richiesta di scarcerazione avanzata dal legale del barista. L'uomo, trovato positivo alla cocaina, è sempre stato collaborativo e lucido, fin dal primo momento dopo l'incidente. Stando alle sue dichiarazioni, l'assunzione di cocaina non sarebbe avvenuta la mattina dell'incidente, ma nei giorni precedenti, da ciò deriverebbe l'esito positivo dei test

Tutta da chiarire anche la dinamica dell'incidente, così come la velocità dell'Opel corsa dell'investitore al momento dell'impatto. L'uomo ha sempre dichiarato di aver trovato all'improvviso la donna davanti a sé. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (17)

  • Non è superficialità e tantomeno ignoranza è che la gente ne ha pieni i coglioni del messaggio che giudici e magistrati mandano ....... fai quello che vuoi e dopo poche ore sei a casa tua ...... poi tra mesi o addirittura anni ne parliamo..... e i figli il marito i perenti come pensate stiano ???? Basta basta sei drogato hai fatto quello che hai fatto stai in galere sei un giargianese hai fatto casini stai in galera a spese del tuo paese .... il resto abbiamo provato per anni non funziona se Palesemente hai torto paghi da subito per il rispetto ed il diritto di chi hai danneggiato e la condanna la fai Tutta . Con buona pace dei garantisti perbenismi ecc ecc !!

    • Lo é Alberto. Se non si tiene conto o non si Sto arrivando! (=ignoranza) come funziona la procedura processuale e si giudica senza considerarla é superficialità e si é in palese errore. Detto questo io non ho scritto che é innocente ma la PRESUNZIONE di innocenza è essenziale in una democrazia civile per far sì che uno accusato abbia il diritto di difendersi altrimenti sarebbe una dittatura per cui basta essere accusati di qualsiasi cosa giustamente o ingiustamente che si va subito in galera. Poi possiamo discutere sui tempi lunghi della giustizia e quí concordo con te che non sono accettabili, ma tornando al caso specifico é stato scarcerato non perché innocente ma perché non può fuggire e non può inquinare le prove o disturbare le indagini. Crechiamo di non generalizzare a caso per favore

      • Avatar anonimo di Angelo
        Angelo

        Presunzione d'innocenza? HA UCCISO una PERSONA ed era POSITIVO alla DROGA, prima durante conta poco, PUNTO 

        • Vabbè come vuoi tu. Un altro analfabeta funzionale che non legge. Non. Perdo tempo a spiegarti cosa significa “presunzione di innocenza”: ci sono i dizionari e c’e Google.

  • Comunque io esprimo il mio parere e quindi non me frega una beata fava di chi non concorda

    • Libero di esprimere il tuo parere: una volta reso pubblico (pubblicato) accetti pure che sia criticato da chi non concorda con te. In più io, a differenza tua, ho argomentato il mio disaccordo. Ignorante non é un offesa é un dato di fatto se ignori qualcosa.

  • E ignorante sarai tu Massimiliano che pensi di avere ragione quando anche la realtà è evidente

    • Ignoranza é quanto qualcuno ignora qualcosa e con il tuo commento denotavi non conoscenza di come funzione l’iter processuale. Fattene una ragione

  • Grazie Mariana. Qui son tutti buonisti finché il problema non li tocca sul vivo!

  • Massimiliano...se lo consideri innocente spero che non ti capiti la stessa cosa . auguri.

  • Vorrei sapere se, sarebbe, al posto della donna investita era la sorella o la madre del giudice che ha scarcerato assassino, cosa farebbe lo scarcerebbe o no?

    • Mariana mai hai almeno letto l’articolo e il mio commento? Non é stato scarcerato perché ritenuto innocente ma perché, in attesa del processo, non può scappare o inquinare le prove. Questo prevede il nostro ordinamento. Inoltre io non ho mai detto che lo ritengo innocente, ma ho parlato di PRESUNZIONE di innocenza che é la condizione che secondo la legge permette ad una persona accusata di potersi difendere in sede legale e avere un equo processo. Smettiamola di semplificare per puro spirito polemico

  • Se fosse stata mia madre l'avrei già mandato all'altro mondo e quello che si merita e ora di finirla1????????????????

  • Ma che c...o di giudice è questo?

    • Ma hai almeno letto l’articolo? In attesa di giudizio se non ci sono particolari rischi di inquinamento prove o di possibilità di fuga non ti tengono in galera. Visto che finché non sei giudicato colpevole hai il beneficio dell’innocenza. Perché invece che scrivere cazzate da ignorante funzionale non impieghi il tuo tempo in altro?

      • Avatar anonimo di Angelo
        Angelo

        Persona maleducata che si reputa intelligente e più in ragione rispetto agli altri senza valutare in maniera più ampia con un'apertura mentale che denota l'arroganza dei saputelli ignoranti 

      • Avatar anonimo di Alex Mariani
        Alex Mariani

        Bravo,bella risposta : su quanti argomenti regna sovrana la superficialita',superficialita' e' la bestia nera del giorno d'oggi e ha avuto un accelerata con I "social" ke di "social" non hanno niente.saluti  

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Cronaca

    Pirlo e amaro serviti a quattro ragazzini, nei guai il bar della movida

  • Cronaca

    Ragazze portate d'urgenza al pronto soccorso, intanto il medico abusava di loro

  • Cronaca

    Feroce violenza tra le mura di casa: riempie di botte la madre, arrestato ragazzo

I più letti della settimana

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Milano, incidente in A8: morto Maykoll Calcinardi di Riva del Garda

Torna su
BresciaToday è in caricamento