Brescia: volontario di cooperativa folgorato nella palazzina dei profughi

BRESCIA. Martedì mattina, una volontario di 51 anni della cooperativa che gestisce i profughi in via Brocchi è rimasto folgorato da una forte scarica elettrica. Le sue condizioni sono gravi, ma non sembra essere in pericolo di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’infortunio è avvenuto a causa di una presa della corrente, che — stando ai primi riscontri dell'Asl — sembra faccia parte di un impianto elettrico non a norma di legge (verrà perciò avvertita la Procura). Nella palazzina al civico 19 sono ospitati una quarantina di richiedenti asilo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

Torna su
BresciaToday è in caricamento