Brescia: volontario di cooperativa folgorato nella palazzina dei profughi

BRESCIA. Martedì mattina, una volontario di 51 anni della cooperativa che gestisce i profughi in via Brocchi è rimasto folgorato da una forte scarica elettrica. Le sue condizioni sono gravi, ma non sembra essere in pericolo di vita.

L’infortunio è avvenuto a causa di una presa della corrente, che — stando ai primi riscontri dell'Asl — sembra faccia parte di un impianto elettrico non a norma di legge (verrà perciò avvertita la Procura). Nella palazzina al civico 19 sono ospitati una quarantina di richiedenti asilo.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento