Fermato per un controllo, si scopre che è un ricercato internazionale

Viaggiava con il padre e una donna, entrambe senza documenti. Portati in caserma, si è scoperto tutto

Viaggiava tranquillamente in autostrada in compagnia del padre e di una donna, forte del fatto che aveva un documento falso. Un 30enne rumeno, ufficialmente senza fissa dimora, ha passato il Natale in carcere un ricercato internazionale fermato sabato mattina, 22 dicembre, mentre percorreva l'autostrada A4 a bordo di una Ford Mondeo. 

Fermato da una pattuglia della Polizia Stradale di Chiari per un normalissimo controllo nei pressi dello svincolo per la Tangenziale Sud di Brescia, l'uomo ha mostrato un documento di identità falso. Gli agenti però hanno scortato l'auto in caserma a Chiari perché gli altri due passeggeri erano sprovvisti di documenti. Una volta a Chiari si è scoperta la falsa identità del 30enne, per il quale è stato emesso un mandato di arresto europeo da parte dell’autorità giudiziaria della Romania per rissa aggravata, lesioni e furto, il tutto commesso nel 2016.

Da Chiari i tre stranieri sono stati trasferiti in Questura a Brescia, poi per il 30enne si sono spalancate le porte di Canton Mombello. Dopo il processo per falsificazione d'identità, l'uomo verrà rimpatriato in Romania. Rilasciati invece suo padre e la donna che li accompagnava. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • Marco è riuscito a "surriscaldare" gli animi... io mi limito a dire che se ti innamori di una rumena, buon per te, ma bisognerebbe avere la decenza di innamorarsi anche della romania e andare a stabilirsi in romania anziché imporre agli italiani questa vostra "passione"!!! Voi avete diritto alla libertà di sposare chi volete, ma non dovete togliere la libertà agli Italiani di vivere nel proprio paese senza la prepotenza di questi stranieri. Rispetto reciproco.

    • Avatar anonimo di Giovanni
      Giovanni

      Ma per tutta l'intelligenza umana! " bisognerbbe avere la decenza di innamorarsi anche della romania e andare a stabilirsi in romania.." Ah se? Che vuol dire? Non lo sai neanche lei. Non ha senso logico, nè fisico nè di morale. Pensiero di respiro talmente piccolo come piccola la testa che certa gente si ritova... ma la soluzione c'è anche se ci vuole tempo e voglia, si chiama cultura. Rimandato

      • Giovanni detto anche FDL... ti diverti!!!

        • Avatar anonimo di Giovanni
          Giovanni

          non sai nemmeno come rispondermi, sai solo dire ti diverti? ahahaha, ecco il livello.

        • Avatar anonimo di Giovanni
          Giovanni

          Purtroppo no, la cultura, l'intelligenza e l'educazione me lo impongono... internet produce anche mostri come me. Se fosse per me tutti quelli che la pensano come te finirebbero nel dimenticatotio universale Fragranza! Ma haimè

    • Avatar anonimo di Vega
      Vega

      Beh... allora io sono a posto perché in Romania ci vado regolarmente a trovare i suoceri. Se poi penso alla mia consorte laureata in scienze infermieristiche e laureanda in giurisprudenza... penso di avere la coscienza a posto. Posso continuare a vivere nella mia Nazione? P.S. Auguri a tutti per queste feste

      • Porta anche i miei saluti ai suoceri e salutami la Romania. Brao Vega!

        • Avatar anonimo di Vega
          Vega

          si... e magari ti autoinviti a pranzo

  • Meglio se rimpatriavano anche i genitori senza documenti. Ma abbiamo leggi troglodite

  • Uno di meno in Italia.

  • io sono sposato con una rumena non tutti sono come dici tu la maggior parte dei casi si ma anche italiani fanno così e quindi taci

  • Il padre e la donna che li accompagnava, che viaggiavano "normalmente" senza documenti, chiaramente complici, sono poi stati rilasciato...ecco dove non funziona la legge italiana! Dovevano essere rimpatriati tutti, consegnati alle autorità rumene.

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Elezioni Comunali 2019: diretta spoglio e chi ha vinto nei Comuni bresciani

  • Incidenti stradali

    Tragico schianto sulla Provinciale: ragazzo di 27 anni muore in scooter

  • Sport

    Il Gavia è solo per i più intrepidi: ciclisti avvolti dal canyon di neve

  • Cronaca

    Morso da una vipera, il cellulare non funziona: panico durante la gita con la moglie

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: il dolore di figli e marito

  • Grandine e nubifragi nel Bresciano: strade allagate, traffico nel caos

  • Schianto in galleria: feriti estratti dalle lamiere, strada chiusa

  • "Ucciso dai nipoti e messo in un sacco per far sparire il cadavere"

  • Diretta Comunali ed Europee 2019. Aggiornamenti e affluenza

Torna su
BresciaToday è in caricamento