Rissa in città: venti contusi, quattro gli arresti

Nella notte tra venerdì e sabato due gruppi antagonisti sono venuti alle mani. Bilancio pesante, indagini in corso.

Il quartiere del Carmine trasformato in campo di battaglia dove si sono affrontate due opposte fazioni. È accaduto nella notte, il bilancio è in continuo aggiornamento così come gli esiti dell'indagine immediatamente aperta dalla Questura. 

A scontrarsi sono stati due gruppi composti da decine di persone, da una parte un gruppo di estrema destra - skinhead che sarebbero presenze fisse allo stadio, nella Curva Nord del Brescia - dall'altra persone legate alla mondo antagonista cittadino. 

In totale i contusi sono una ventina. I primi arresti sono arrivati in mattinata: quattro persone tra i 25 e i 35 anni sono state fermate dalla Polizia. Le indagini sono tutt'ora in corso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Dona 6,6 milioni di euro: il gesto d'amore per il nuovo polo oncologico

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento