Si cosparge di benzina, poi si dà fuoco: uomo muore carbonizzato

Il cadavere è stato rinvenuto vicino ad un’auto parcheggiata sul ciglio della strada. Indagini in corso

Il luogo dov'è stato trovato il cadavere © Bresciatoday.it

Il corpo carbonizzato di un uomo è stato trovato giovedì, attorno alle 12.30, lungo i tornanti del monte Maddalena, in città. Il cadavere giaceva accanto ad un’auto parcheggiata sul ciglio della strada, a qualche centinaio di metri dal ristorante Grillo. 

L’allarme è stato dato da un corridore, che avrebbe visto il corpo ancora avvolto dalle fiamme: sul posto si sono precipitati, oltre ai Vigili del Fuoco e alla Polizia Locale, gli agenti della Squadra Mobile e della Scientifica della Questura di Brescia, che hanno avviato le indagini per identificare il corpo e stabilire le cause della morte. 

I primi accertamenti effettuati escluderebbero la pista dell’omicidio e prenderebbe corpo l’ipotesi del gesto estremo: l’uomo, di circa 64 anni, si sarebbe tolto la vita cospargendosi di liquido infiammabile prima di darsi fuoco. Pare che l'uomo fosse schiacciato dai debiti, in una lettera lasciata alla moglie avrebbe spiegato i motivi del gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento