Via Brocchi: arrivato il primo carico di amianto alla discarica Profacta

Ieri è stato posato il primo carico di amianto alla diascarica Profacta di San Polo. 5 Stelle: "Paroli anteponga la salute dei cittadini al lucro privato"

Solo pochi giorni fa, durante l’assemblea pubblica “Brescia come Taranto?”, i relatori dott. Sesana, direttore dell’ARPA e dott. Panizza di Medicina Democratica avevano presentato i dati sull’inquinamento di S. Polo e sulle gravi conseguenze per la salute pubblica della zona, con particolari ripercussioni sui bambini.

Ieri, presso la discarica PROFACTA di via Brocchi, è arrivato il primo carico di amianto (foto a lato).

"Chiediamo che il Sindaco eserciti il suo ruolo di principale autorità sanitaria del Comune e rispetti la Costituzione (art.41) nell’anteporre la salute dei cittadini al lucro privato".

Così il Movimento 5 Stelle cittadino, secondo il quale ci sarebbero grosse irregolarità su quanto sta avvenendo in via Brocchi: "Il fondo della discarica avrebbe dovuto essere alzato di 5 cm e l'ARPA avrebbe dovuto controllare l’avvenuto innalzamento, ma questo non è avvenuto. Inoltre, l’eternit imballato, una volta posizionato nella buca, dovrebbe essere ricoperto di un consistente strato di terra, mentre ora è esposto alle intemperie, con potenziale grave danno all’ambiente".

A fine maggio, dopo 27 giorni di sciopero della fame dei cittadini, il Comune aveva  promesso che avrebbe chiesto all’imprenditore di fermare i lavori almeno fino alla sentenza del Consiglio di Stato e di intervenire presso la Regione per una verifica sull’iter autorizzativo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Per la figlia avuta da Renga, Ambra sogna un futuro da Aurora Ramazzotti

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia il marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento