Violenza sessuale e concussione: impiegato comunale in carcere

Da responsabile dello Sportello edilizia chiedeva prestazioni sessuali e denaro in cambio di autorizzazioni.

Alle donne avrebbe chiesto prestazioni sessuali (rapporti completi), permettendosi di palpeggiarle, agli uomini il pagamento di somme extra, il tutto per un giudizio positivo su idoneità alloggiative. Violenza sessuale e tentata concussione: sono pesantissime le accuse nei confronti di un dipendente comunale della Loggia. 

L'uomo, C.L, 57 anni, sposato e padre di due figli, residente a Provaglio d'Iseo, molto conosciuto per il suo impegno come direttore di gara ACI, lavorava negli uffici del Comune in via Marconi. Proprio poco dopo aver timbrato il cartellino è stato arrestato su ordinanza firmata dal Gip Carlo Bianchetti. 

Ad accusare l'impiegato (in carcere a Canton Mombello in attesa dell'interrogatorio) sono state due donne, una etiope (9 febbraio), un'asiatica (21 dicembre) e un uomo al quale avrebbe chiesto 100 euro per concedere l'idoneità alloggiativa richiesta. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • 57 anni... vergogna ???? CASTRAZIONE CHIMICA!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mamma trovata con le valigie piene di droga: "Avevo bisogno di soldi per i miei bimbi"

  • Cronaca

    Boccone avvelenato lanciato in giardino, cane muore tra atroci sofferenze

  • Cronaca

    Incendio doloso, centro benessere distrutto dalle fiamme: 5 arresti

  • Cronaca

    Voleva una strage di bambini: a Brescia era stato fermato ubriaco al volante

I più letti della settimana

  • Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

  • Incidente a Calvagese della Riviera: morti Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani

  • Marco e Alessandro, tra sogni e ricordi: due giovani vite spezzate troppo presto

  • Ragazzo si accascia sul volante e muore mentre guida: aveva soltanto 28 anni

  • L'auto distrutta in un groviglio di lamiere: lesioni cerebrali per il ragazzo alla guida

  • Blocca una bambina in strada e le mostra il pene: condannato operaio bresciano

Torna su
BresciaToday è in caricamento