Fermato mentre vende droga a un cliente, prende a calci e pugni i carabinieri

Foto d’archivio

MONTIRONE. Un marocchino di 67 anni è stato arrestato dai carabinieri di San Zeno con l’accusa di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

Sorpreso in flagranza di reato mentre vendeva una dose di marijuana a un cliente, l’uomo ha cercato di liberarsi aggredendo con calci e pugni i militari.

Non senza fatica, i carabinieri sono riusciti a bloccarlo e ad ammanettarlo. Una volta portato in casera, il 67enne è risultato essere clandestino sul territorio italiano, nonché già destinatario di un mandato di espulsione nel 2015 e poi tornato nel Belpaese senza autorizzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento