Fermato mentre vende droga a un cliente, prende a calci e pugni i carabinieri

Foto d’archivio

MONTIRONE. Un marocchino di 67 anni è stato arrestato dai carabinieri di San Zeno con l’accusa di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

Sorpreso in flagranza di reato mentre vendeva una dose di marijuana a un cliente, l’uomo ha cercato di liberarsi aggredendo con calci e pugni i militari.

Non senza fatica, i carabinieri sono riusciti a bloccarlo e ad ammanettarlo. Una volta portato in casera, il 67enne è risultato essere clandestino sul territorio italiano, nonché già destinatario di un mandato di espulsione nel 2015 e poi tornato nel Belpaese senza autorizzazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sorpreso a rubare al supermercato, stende il commesso con un pugno in faccia

  • Cronaca

    Orrore in paese, cane morto abbandonato in un'aiuola: "È lì da due giorni"

  • Incidenti stradali

    Violentissimo schianto sulla Provinciale: giovane centauro grave in ospedale

  • Cronaca

    Liberato dopo 3 anni: "Mi hanno drogato e rapito". Ma adesso finirà ai domiciliari

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento