Fermato mentre vende droga a un cliente, prende a calci e pugni i carabinieri

Foto d’archivio

MONTIRONE. Un marocchino di 67 anni è stato arrestato dai carabinieri di San Zeno con l’accusa di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

Sorpreso in flagranza di reato mentre vendeva una dose di marijuana a un cliente, l’uomo ha cercato di liberarsi aggredendo con calci e pugni i militari.

Non senza fatica, i carabinieri sono riusciti a bloccarlo e ad ammanettarlo. Una volta portato in casera, il 67enne è risultato essere clandestino sul territorio italiano, nonché già destinatario di un mandato di espulsione nel 2015 e poi tornato nel Belpaese senza autorizzazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Drammatico frontale contro un tir mentre rientra dal lavoro, 21enne muore sul colpo

  • Cronaca

    Ha servito pizze e focacce a generazioni di bresciani, addio a Barbara Posio di Birbes

  • Cronaca

    Panico in paese: mezza nuda in mezzo alla strada se la prende coi soccorritori

  • Incidenti stradali

    Tragico incidente dopo la disco: lacrime per Gabriele, una preghiera per Ilenia

I più letti della settimana

  • Va a dormire e non si sveglia più: ragazza trovata morta nel letto a 18 anni

  • Sesso, masturbazione e (anche) violenza: a Brescia il bosco degli incontri gay

  • Muore a 19 anni dopo una notte in discoteca: gravissima la sua amica

  • Figlia morta nel sonno a 18 anni, Tramonte non potrà partecipare ai funerali

  • Auto 'impazzita' travolge due ragazzi sul marciapiede, poi piomba sulla rotonda

  • Devastati dall'alcol, 6 giovani si sentono male: notte di passione per le ambulanze

Torna su
BresciaToday è in caricamento