Vuole sempre più soldi per la droga: figlio fatto arrestare dai genitori

Ai domiciliari un operaio di 45 anni

A Breno un operaio incensurato di 45 anni è finito agli arresti domiciliari. Negli ultimi mesi, l’uomo aveva minacciato e aggredito più volte gli anziani genitori: il motivo era sempre lo stesso, legato a continue richieste di denaro che gli servivano per acquistare sostanze stupefacenti.

Gli anziani non riuscivano più a far fronte alle pressanti richieste di soldi e, tenuto conto che i comportamenti del figlio stavano diventando sempre più aggressivi, hanno trovato la forza per andare in caserma e denunciarlo.

Sono così intervenuti i carabinieri, che, per proteggerli dalle minacce del figlio, hanno dato esecuzione all'ordinanza d'applicazione degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento