Weekend alcolico: al volante ubriachi ci sono due anziani di 76 e 81 anni

Dieci patenti ritirate, tre denunce per guida in stato di ebbrezza: tra loro anche due pensionati bresciani di 76 e 81 anni

Non solo i giovani che non rispettano le regole: la guida in stato di ebbrezza, un vizio senza età. I carabinieri della Compagnia di Breno, nell'ambito di una giornata di controllo straordinario del territorio della Valle Camonica, da Pisogne a Ponte di Legno, hanno infatti ritirato la patente anche a due anziani, di 76 e 81 anni.

Entrambi residenti in valle, e tutti e due denunciati oltre al ritiro del documento di guida: insieme a loro anche un 45enne, camuno pure lui, beccato al volante dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo. Il bilancio della giornata dei controlli racconta di dieci patenti di guida ritirate, 7 persone multate per sorpassi in curva, 2 carte di circolazione di motocicli ritirate per modifiche alle caratteristiche costruttive dei mezzi. 

Nei guai sono finiti anche due minori neopatentati (con patente da ciclomotore), che fermati alla guida dei loro motorini e sottoposti a controllo con alcol test, avevano un valore superiore allo zero (che per loro è il limite massimo consentito). I controlli dei carabinieri, si legge in una nota, proseguiranno per tutta la settimana. Anche a Ferragosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento