Il dramma dopo l’incendio: 12 famiglie e 37 persone senza casa

L’incendio è divampato mercoledì sera a Bovezzo, in una palazzina di Via Verdi: ci sono volute delle ore per spegnere le fiamme, l’intera struttura è stata dichiarata inagibile. Tre persone in ospedale, 12 famiglie senza casa

Foto d'archivio

Tragedia davvero sfiorata mercoledì sera a Bovezzo, in una palazzina di Via Verdi in località Colicchio: le fiamme sono divampate intorno alle 19 dalla canna fumaria, forse per un malfunzionamento o per una mancata manutenzione, e in pochi attimi hanno “preso” il tetto e hanno raggiunto e danneggiato anche qualche appartamento.

Un bilancio pesantissimo, anche se poteva andare peggio: tre i feriti, lievemente intossicati e accompagnati in ospedale per fortuna solo per accertamenti, e addirittura 12 famiglie rimaste senza casa, in tutto 37 persone che hanno dovuto arrangiarsi per passare la notte al caldo, con l’aiuto del Comune (in serata sul posto è arrivato anche il sindaco).

L’intera palazzina è stata infatti dichiarata inagibile, almeno fino a nuovo ordine: il rischio concreto è che i danni siano nell’ordine delle decine di migliaia di euro, e che le fiamme divampate sul tetto abbiano intaccato in modo sensibile l’integrità della struttura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

  • In pensione da poco, notaio va in vacanza e si schianta: morto sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento