Orrore in paese: gattino di pochi mesi preso a fucilate senza motivo

La triste scoperta della sua proprietaria: operato d'urgenza, si è procurato la frattura del femore e del bacino. Ora si cercano i responsabili

Foto d'archivio

Un gesto di crudeltà inaudita, a quanto pare senza alcun motivo: un gattino di pochi mesi è stato preso a fucilate in località Cave a Botticino. Ad accorgersi dell'accaduto la proprietaria, che l'ha portato dal veterinario convinta si fosse fatto male in altro modo.

Il gattino invece è stato operato: nella carne viva è stato recuperato un pallino di piombo. Un duro colpo per l'animale ferito, che ci metterà parecchio a riprendersi: a seguito della “sparatoria” si è fratturato il femore e il bacino.

Increduli, come detto, i proprietari dell'animale. Dell'accaduto sono già state informate le forze dell'ordine. I responsabili, oltre al reato di maltrattamento di animali, potrebbero incorrere in sanzioni per aver sparato in una zona abitata.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • "Guido io, il mio amico ha bevuto": ma è ubriaco, drogato e senza patente

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento