Bocconi avvelenati nell'erba del parco: "Attenzione anche ai bambini"

Nuovo allarme bocconi avvelenati nell'hinterland bresciano, questa volta a Botticino proprio di fronte al teatro Centro Lucia: si tratterebbe di polpette ripiene di sostanze chimiche tossiche

Nuovo allarme bocconi avvelenati nell'hinterland bresciano. Dopo la notizia delle polpette ripiene di ami da pesca, ritrovate a Buffalora, anche a Botticino viene lanciata la massima allerta: nella zona del Centro Lucia (in Via Longhetta) alcuni residenti hanno recuperato diversi bocconcini sospetti.

Sono stati trovati proprio di fronte all'ingresso del noto teatro, e probabilmente sono stati sparsi anche lungo la strada che porta al parco, e nel parco stesso. Le segnalazioni nelle ultime ore rimbalzano rapide anche su Facebook, sulla pagina “Sei di Botticino se”.

Ovviamente nessuno ancora sa chi potrebbe essere stato. Le polpette sarebbe state riempite con alcuni agenti chimici altamente tossici, che se ingeriti potrebbero provocare la morte dello sfortunato animale.

La situazione sarà monitorata con attenzione: la zona infatti è molto frequentata anche dai più piccoli, e non lontano ci sono le scuole medie e la palestra. “Attenzione anche con i bambini – si legge ancora su Facebook – Considerate le attività del teatro, i corsi di danza e il parco giochi può essere rischioso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento