Bimba morta in ospedale, la perizia scagiona medici e operatori sanitari

La piccola aveva solo 4 anni, morta in ospedale (al Civile di Brescia) uccisa da una meningite da pneumococco. I genitori avevano denunciato medici e operatori sanitari

La bimba era morta in ospedale, al Civile di Brescia, a quattro giorni dal ricovero: aveva soltanto 4 anni. Era stata ricoverata il 16 febbraio scorso al Maggiore di Cremona, e poi trasferita al Civile: qui è morta, uccisa da una meningite da pneumococco. I genitori della piccola vevano denunciato i medici: la Procura aveva aperto un'inchiesta per omicidio colposo con ben 22 indagati.

A pochi mesi dalla tragedia sono arrivati i primi responsi degli specialisti: tutti gli operatori sanitari del reparto di Pediatria sarebbero dunque stati scagionati dalle accuse a seguito della perizia dei medici legali (poco meno di un centinaio di pagine) consegnata proprio alla Procura.

Nel loro agire si sarebbero comunque registrati due “difetti” sostanziali: il non aver approfondito la diagnosi della patologia infettiva (appunto, la meningite da pneumococco) e di conseguenza “l'omessa formulazione di sospetta meningite batterica” a seguito proprio delle prime analisi mediche.

Una bimba sfortunata: era pure affetta dalla sindrome di Dravet, una grave forma di encefalopatia epilettica. Proprio per una crisi epilettica era stata ricoverata al Maggiore. Dopo la sua morte i genitori avevano denunciato i medici, chiedendo giustizia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vomita sangue in classe, muore dopo essere stato dimesso: 5 medici a processo

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento