Il Bigio scrive ai bresciani: "Salvatemi"

Il Bigio, il colosso di Arturo Dazzi che da decenni aspetta di essere ricollocato in piazza Vittoria, scrive una lettera aperta ai bresciani dalle pagine del nuovo sito: www.ilbigio.it

Sul Bigio si è scatenato un turbinio di polemiche. Sulla sua possibile ricollocazione in piazza Vittoria si sono consumate battaglie verbali nei palazzi del potere, come sui social.  Adesso il colosso fa sentire la propria voce scrivendo una lettera aperta ai bresciani. La missiva è pubblicata sul nuovo sito: www.ilbigio.it. Una pagina web che si definisce antifascista e che è nata con l’obiettivo di riportare la statua di marmo in piazza Vittoria. Di seguito il testo della lettera:

"Cari bresciani, che colpa ne ho se il mio padre putativo mi ha ribattezzato “Era Fascista”, dando a me che sono uomo un (nefasto) nome proprio da donna? Il mio vero padre - sappiatelo - si chiama Arturo Dazzi, e quindi il mio vero nome all'anagrafe è: “Colosso di Dazzi”. Per gli amici sono semplicemente “il Bigio”. Voi chiamatemi come volete, ma non dite di me: "Era Fascista"! Le colpe dei padri non devono ricadere sui figli. Tanto più se i figli sono innocenti. Ed io lo sono per definizione, essendo una semplice statua fatta da un uomo a suo gusto. A qualcuno non piaccio per niente, lo so. Ma per altri sono bellissimo. In qualsiasi caso non ho scelto io le mie forme. Come vi ho detto sono soltanto una povera statua!Per queste ragioni lancio un appello dal sito www.ilbigio.it e chiedo a chi di dovere di lasciarmi tornare a casa. Non voglio villeggiare a Salò o nel bellissimo Vittoriale degli Italiani. Voglio tornare in piazza Vittoria! E mi spiace che qualcuno - per ragioni ideologiche - voglia lasciare vuoto il “mio” spazio o, peggio, regalarlo a chi con l'architettura di quella piazza (che ospita perfino l'arengario) non c'entra nulla.Ho 83 anni, a 23 sono stato sradicato da casa e imprigionato in un magazzino comunale. Non ho pagato abbastanza le colpe di chi mi ha messo al mondo?Liberatemi per favore, e lasciatemi tornare a casa. Salvatemi!"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operai in nero per raccogliere uva e olive: sospese 6 aziende, multe per 47mila euro

  • Cronaca

    Giovane ubriaco dà di matto in strada, poi semina il panico in ospedale

  • Incidenti stradali

    Auto invade la corsia opposta, frontale con un tir: feriti padre e figlioletto

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 16 al 18 novembre: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Attenti alle multe: è entrato in funzione il nuovo autovelox fuori dalla galleria

  • Una tragedia immensa: malore improvviso, ragazza muore a soli 17 anni

  • Panico a scuola, i bambini hanno la scabbia: "Nessuna emergenza sanitaria"

  • Apre il "Nuovo Flaminia", tutti in coda per visitare il tempio dello shopping

  • Beccati nudi in auto a far sesso davanti al cimitero, nei guai due giovani bresciani

  • Sequestrati 120 kg di carne e pesce, licenza sospesa a un ristorante di sushi

Torna su
BresciaToday è in caricamento