Bergamo: tenta il suicidio, stuprata mentre è incosciente

Il delitto compiuto in un campo vicino alla pista ciclabile per Treviglio. La donna è ricoverata in Psichiatria dell'ospedale di Treviglio

L'ospedale di Treviglio, dov'è stata ricoverata la donna

E' una storia sconvolgente quella avvenuta nel giorni scorsi a Bergamo, nei pressi della pista ciclabile per Treviglio.

Vittima una signora di mezza età della Bassa Bergamasca. Dopo la fine burrascosa di un amore, la donna aveva deciso di farla finita e, senza nemmeno lasciare un biglietto d'addio al figlio, è uscita di casa e si è incamminata in mezzo a un campo di mais, dove ha ingerito un grosso quantitativo di sonniferi.

A due giorni dalla scomparsa, è stata ritrovata per caso da un contadino, in fin di vita e con pantaloni e mutandine abbassate. Distesa a terra, inerme e priva di sensi, qualcuno aveva approfittato di lei, violentandola.

Lesioni all'inguine, rilevate da una visita ginecologica, hanno confermato la violenza sessuale. La donna è ora ricoverata nel reparto di Psichiatria dell'ospedale di Treviglio.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento