Val Brembana: cade nel caminetto e si ustiona, morta 97enne

Si chiamava Giovannina Rini. L'incidente è avvenuto nella casa della sua famiglia a Moio dé Calvi, in Val Brembana

L'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo

Dopo quattro giorni di sofferenze é morta Giovannina Rini, pensionata di 97 anni, di Moio dé Calvi, in provincia di Bergamo: quattro giorni fa l'anziana era rimasta infatti vittima di un grave incidente domestico nella casa della sua famiglia in contrada Curto, dove trascorreva le estati, mentre d'inverno abitava nella sua casa milanese di Sesto San Giovanni.

A causa del freddo nella vecchia casa in pietra, la donna aveva acceso il caminetto: all'improvviso la donna ha perso l'equilibrio ed è caduta nel fuoco. Immediate le grida e il soccorso dei nipoti, che hanno spento le fiamme che avevano avvolto gli abiti e il corpo dell'anziana. L'anziana era stata trasferita all'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, dove purtroppo è morta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento