Il mostro del Garda avvistato alla Baia delle Sirene

La nuova testimonianza firmata mamma e figlio, anche se le dichiarazioni sono discordanti. La leggenda continua, tra avvistamenti veri o presunti

Il fantomatico mostro 'immortalato' dalla tv ZDF

Ma che birbone questo Bennie. Il mostro del Garda che si fa vedere solo quando vuole lui, e mai quando attrezzatissime squadre di ricerca battono il lago da cima a fondo, con strumenti e tecnologia di ultima generazione.

Gli ultimi, in ordine cronologico, i tedeschi della tv di Stato ZDF, e un biologo che, per sciogliere ogni nodo, aveva suggerito l’ipotesi di un maxi storione.

Prima di loro i ‘gnari’ della Deep Explorer di Toscolano Maderno, con tanto di ‘robottino’ subacqueo per gli accertamenti, in rapida sequenza poi anche Mistero di Italia Uno. Nel mezzo tante testimonianze, accertate o meno, dal sub che lo avrebbe addirittura ‘fiocinato’ fino ai due ragazzi della Valtenesi che lo avrebbero visto passare sotto la loro barca.

Pochi giorni fa una nuova rivelazione, questa volta dalla sponda veronese. Dalla Baia delle Sirene, in territorio di Garda, dove una mamma, Marina Gelmetti, e il figlio (di 9 anni) avrebbero avvistato il gigantesco pescione, lo avrebbero fotografato, avrebbero pubblicato le ‘prove’ sui social network.

Lungo 15 metri, racconta il piccolo Manolo, forse poco meno di 8, aggiunge m. Almeno mettetevi d’accordo, suggeriscono invece dal web.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento