Aereo ultraleggero precipita nel giardino di una casa: due feriti nello schianto

Lo schianto domenica pomeriggio a Bedizzole: un aereo ultraleggero decollato da pochi minuti è precipitato nel giardino di una casa in Via Ticino

L'ultraleggero precipitato © Bresciatoday.it

Il gran boato (con annesso spavento collettivo) della domenica ha spezzato l'inerzia silenziosa di una giornata tranquilla, almeno fino a quel momento: un aereo ultraleggero decollato da pochi minuti dall'aviosuperficie di Bedizzole intitolata a Silvio Scaroni è precipitato nel giardino di un'abitazione di Via Ticino, zona industriale alla periferia del paese.

Il piccolo velivolo ha centrato in pieno il magazzino di un capannone e la Fiat Panda parcheggiata in esterno, andata in buona parte distrutta: anche dell'aereo rimane un gran poco da recuperare. Un atterraggio di emergenza che probabilmente ha salvato la vita al pilota e alla sua ospite, che tra l'altro era per la prima volta in volo con un ultraleggero.

A bordo del velivolo il noto imprenditore Franco Pasini, 79enne proprio di Bedizzole e tra i fondatori della storica aviosuperficie a due passi dal lago di Garda, e una donna di 47 anni. Il piccolo aereo è decollato intorno alle 17: erano in volo da pochi minuti quando Pasini si sarebbe subito accorto di un qualche malfunzionamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento