Ragazza trovata morta al parco: s'indaga per omicidio

La conferma è arrivata dal magistrato che sta seguendo il caso: Francesca Fantoni è stata ammazzata. Indagini in corso

I rilievi della scientifica al parco di Bedizzole ©Bresciatoday.it

Non ci sono più dubbi: Francesca Fantoni è stata uccisa. La conferma è arrivata nella tarda mattinata di lunedì, a poche ore dal ritrovamento del cadavere della giovane donna nel parco pubblico di via Aldo Moro, a Bedizzole.

Niente altro, per ora, trapela dagli inquirenti che stanno seguendo il caso della 39enne: di lei non si avevano più notizie dalle 19 di sabato sera.

Stando a quanto riferito da diversi testimoni a Bresciatoday.it, la giovane sarebbe stata vista per l'ultima volta in un bar che si affaccia sulla piazza principale di Bedizzole, dove nelle ore successive alla scomparsa di Francesca era stato ritrovato il suo il suo smartphone, completamente distrutto.

Nelle immagini delle telecamere interne del bar si vede Francesca, in compagnia di alcune amiche e amici decisamente più giovani di lei, che lasciano il locale verso le 20.30.

Alcuni avventori del locale avrebbero riferito di averla vista litigare con un uomo più giovane: un diverbio piuttosto violento, stando ai racconti, pare culminato in un inseguimento. 

Una testimonianza è al vaglio dei carabinieri, che cercano riscontri ai tanti racconti ascoltati in queste ore analizzando le telecamere di videosorveglianza della zona. Sono solo supposizioni, per ora: non ci sarebbero infatti indiziati in stato di fermo, ma un uomo sarebbe stato portato in caserma, a Desenzano del Garda, per essere interrogato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La tragica notizia ha sconvolto la comunità di Bedizzole, dove Francesca viveva da sempre: era conosciuta e benvoluta da tutti. "Era una buona come il pane" raccontano in coro le decine di persone che, lunedì mattina, si sono assiepate fuori dal parco pubblico dov'è stato rinvenuto il suo corpo senza vita. Il cadavere giaceva nella scarpata che separa l'area verde dallo stabile che ospita il Cosp, la farmacia e altre attività ed è stato trovato dai militari. Il parco è molto frequentato, ma nessuno si era accorto della presenza del corpo senza vita della 39enne. Non si esclude che la giovane donna, da tutti conosciuta come Kekka, sia stata uccisa in un luogo diverso da quello dov'è poi stato trovato il cadavere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Coronavirus in provincia di Brescia: i contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento