Si arrampica sul lettino, bimbo di un anno precipita dalla finestra

Tanta paura martedì pomeriggio in un condominio di Orzinuovi: il piccolo è precipitato per quasi quattro metri, ha soltanto 18 mesi

Un bimbo di circa un anno e mezzo è ricoverato all'ospedale pediatrico di Bergamo a seguito della brutta caduta di martedì pomeriggio, dal primo piano del condominio dove abita con i genitori. Il piccolo, di origini nordafricane, è caduto per quasi 4 metri ma non ha battuto la testa: buona notizia. Ma i suoi pianti disperati hanno comunque spaventato tutto il quartiere: allarme rientrato in serata, quando è stato definitivamente dichiarato fuori pericolo.

La paura di mamma e papà

Rimarrà comunque sotto osservazione, per verificare non abbia subito lesioni di alcun tipo. Sotto shock anche la giovane madre, che ha assistito alla scena con i suoi occhi. Sul luogo dell'incidente è arrivato in pochi minuti anche il papà, che in quel momento si trovava al lavoro. Sono stati i vicini di casa a dare l'allarme, dopo che la madre disperata chiedeva aiuto in lacrime: ad accorgersi del fatto una signora che stava in cortile e che ha cominciato a urlare.

La ricostruzione dell'accaduto è stata affidata ai carabinieri: al momento non sono state riconosciute responsabilità ai genitori. Il piccolo è salito sul bordo del lettino della sua cameretta, approfittando della distrazione della mamma: sono bastati davvero pochi attimi. 

La cronaca della caduta

Una volta sul lettino ha spinto la finestra, che pare fosse solo socchiusa, ed è riuscito ad aprirla: ha guardato di sotto e forse si è spaventato, sta di fatto che ha perso l'equilibrio ed è caduto in avanti, precipitando nel vuoto. La madre se ne accorta troppo tardi: è corsa verso la finestra ma non è riuscita a prenderlo in tempo.

Tanta paura, dicevamo, ma la macchina dei soccorsi come sempre si è mossa rapida e impeccabile. In pochi minuti la centrale operativa ha inviato ambulanza e automedica: il bimbo è stato medicato, tranquillizzato, immobilizzato in barella e caricato sull'autolettiga. A pochi centinaia di metri di distanza l'aspettava l'elicottero, che ha poi provveduto al trasporto in ospedale. 

La notte in ospedale

Anche i genitori hanno raggiunto il bimbo a Bergamo, sono rimasti al suo fianco per tutta la notte. La buona notizia, come detto, è che il piccolo non è in pericolo di vita. Certo un grande spavento per mamma e papà. E per tutto il condominio e il quartiere: le grida e le sirene hanno tenuto banco per tutta sera, in Via Cavallotti.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento