Precipita durante escursione con le ciaspole, recuperato con l’elisoccorso

Brutta avventura per un escursionista 50enne: dopo uno scivolone in una scarpata, è stato salvato dall’elicottero chiamato dall’amico.

Una “passeggiata” in alta quota, sui monti innevati del Maniva, in compagnia dell’amico con la sua stessa passione per l’escursionismo. Quella che nelle premesse era una bella mattinata sulla neve si stava trasformando in tragedia. Fortunatamente questa volta c’è solo da fare la cronaca dei fatti, senza il triste epilogo. 

Il fatto è accaduto sul comprensorio del Maniva, in particolare nei pressi del monte Dasdana che nel suo punto più elevato tocca 2191 metri. Qui un escursionista 50enne con le ciaspole ha perso aderenza sulla neve ed è scivolato in scarpata, fermandosi dopo 50metri di caduta. 

Impossibilitato a fornirgli aiuto, il compagno di escursione del 50enne ha lanciato l’allarme ai soccorsi. L’elicottero levatosi in volo dalla città ha recuperato il ferito - che non ha mai perso conoscenza, stando a quanto riportato dal Giornale di Brescia - trasportandolo all’ospedale Civile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Terribile schianto sulla Statale: Paolo non ce l'ha fatta, è morto in ospedale

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento