Mano nel tritacarne della macelleria, grave una ragazza

L'infortunio venerdì mattina a Bagolino.

Grave infortunio sul lavoro venerdì mattina a Bagolino. Vittima una ragazza di 18 anni che stava lavorando in una macelleria di via Caduti, nel centro del paese. La dinamica di quanto accaduto attorno alle 10.30  è al vaglio dei carabinieri della locale stazione e degli ispettori del lavoro dell’ats.

Stando a una prima ricostruzione, la ragazza stava utilizzano un tritacarne: per errore una mano è finita dentro la bocchetta della macchina, provocandole gravissime ferie. 

Le condizioni della ragazza sarebbero critiche: sul posto sono intervenute due ambulanze e da Sondrio si è alzato in volo l’elisoccorso. Dopo le prime cure, la 18enne è stata trasportata d’urgenza, a bordo dell’eliambualnza, e ricoverata in ospedale, al Papa Giovanni XXIII di Bergamo,  in codice rosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento