Ha suonato con i big della musica italiana, morto noto chitarrista bresciano

Gianpietro Cazzago, 58enne di Bagnolo Mella, si è spento pochi giorni fa al termine di una lunga malattia. Ha lavorato contantissimi volti noti della musica italiana, tra cui Renato Zero, Eros Ramazzotti, Laura Pausini e Gianna Nannini

Gianpietro Cazzago (Fonte: Facebook)

Il suono della chitarra ha accompagnato le sue giornate e le parole dei più famosi artisti della canzone italiana. Una passione tramutata in un mestiere che lo ha portato lontano, oltre l' oceano: da anni viveva a Miami con il fratello gemello Giuseppe - batterista-  e , dopo la morte del padre, mamma Vanda.

Gianpietro Cazzago, bagnolese di nascita e americano d'adozione, si è spento proprio nella città della costa sud-orientale degli States,  a soli 58 anni. A stroncarlo una terribile malattia che non gli ha lasciato scampo. 

Una vita di successi costellata dai successi, ma anche dal dolore per la prematura scomparsa del padre. Alla fine degli anni '80, con il fratello gemello, ha fondato i Flyng Foxes, band conosciuta per aver accompagnato il cantautore Alberto Fortis, ma che ha poi pubblicato album in solitaria.

 Una carriera brillante quella di Gianpietro, che negli anni ha collaborato con i volti più noti della musica nostrana: da Renato Zero a Eros Ramazzotti, da Laura Pausini a Gianna Nannini  passando per Mango, Ornella Vanoni, Anna Oxa e Patty Pravo. 

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le 5 migliori spiagge del lago di Garda

  • CAAF Cisl di Brescia: indirizzo, telefono, orari

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • Addio al celibato degenera nell’alcol: pene gigante contro i passanti

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

Torna su
BresciaToday è in caricamento