Sospetti sul concorso per il comandante della locale, blitz della polizia in Comune

Inchiesta sul concorso indetto dal comune di Bagnolo Mella per individuare il nuovo comandante della polizia locale

Nuovo blitz delle forze dell'ordine in un Comune del Bresciano. Questa volta nel mirino della procura di Brescia è finito Bagnolo Mella. Gli uomini della polizia giudiziaria si sono presentati con un obiettivo ben chiaro: raccogliere tutto il materiale riguardante il concorso per coprire il posto di comandante di polizia locale del paese. L'incarico è andato a Basma Bouzid, 40enne nata a Tunisini ma cittadina italiana, che ha ricoperto lo stesso ruolo a Gargnano. 

Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Ambrogio Cassiani, l'ipotesi di reato è abuso d'ufficio. Gli inquirenti hanno acquisito tutte le carte per poter capire se il concorso abbia rispettato tutti i criteri stabiliti dalla legge, oppure sia stato costruito ad arte per far vincere un particolare partecipante. Acquisiti tutti i documenti che riguardano i tempi del concorso, le domande presentate e, soprattutto, i certificati allegati. Sotto sequestro  anche alcuni telefoni.
 

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • "Guido io, il mio amico ha bevuto": ma è ubriaco, drogato e senza patente

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento