Folle assalto all’autobus, rapina e inseguimento in pieno centro

La Polizia di Stato ha arrestato due giovani rapinatori marocchini, protagonisti di un folle inseguimento (in pieno centro a Brescia) all’autobus della linea 15

Foto di repertorio

Folle assalto all’autobus in pieno centro a Brescia: una coppia di rapinatori stranieri, entrambi marocchini, ha preso di mira l’autobus cittadino della linea 15, con l’obiettivo di derubare il conducente del mezzo. Tanto rumore per (quasi) nulla: i due hanno scatenato il panico in città solo per appropriarsi di un orologio Citizen da poco più di 200 euro. Comunque non l’hanno fatta franca: sono stati presi poco dopo dagli agenti della Questura.

Tutto è successo in Via Solferino, non lontano dalla stazione. L’autobus della 15 è stato inseguito e tallonato a lungo da una Ford Focus, a bordo due loschi figuri. Questi l’hanno poi improvvisamente sorpassato, tagliando la strada al mezzo e bloccandone il passaggio.

La rapina e la fuga

Spaventati i passeggeri, gli automobilisti, e l’autista pure: i rapinatori hanno prima cercato di entrare, poi invece l’hanno assalito dal fianco, bloccandogli il braccio dal finestrino e sfilandogli l’orologio. Preso il bottino, si sono dati alla fuga.

Ma per poco, molto poco: l’autista, subito ripresosi dallo shock, ha allertato il 112 e ha ingranato la marcia. Ha trovato la Ford Focus pochi centinaia di metri più avanti, ferma: gli si è messo davanti con il pullman, impedendo loro ogni movimento. Davvero questione di attimi e sul posto è arrivata anche la volante.

L’arresto in flagranza

E per i due malviventi è scattato l’arresto, in flagranza di reato: gli agenti hanno recuperato la refurtiva, riconsegnando l’orologio al legittimo proprietario. In manette due marocchini di 26 e 34 anni, residenti a Rudiano e Orzinuovi, già noti alle forze dell’ordine per reati specifici. Ma così in avanti, prima d’ora, non s’erano mai spinti. Nelle prossime ore è attesa la convalida.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vomita sangue in classe, muore dopo essere stato dimesso: 5 medici a processo

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento