Tragedia in ospedale: neonato muore due giorni dopo il parto

Sarà l'autopsia a fare chiarezza sulla morte del bimbo, avvenuta all'ospedale di Asola

Foto d'archivio

È morto in piena notte, due giorni dopo essere venuto al mondo in ospedale: il suo cuoricino avrebbe improvvisamente smesso di battere, e i medici non avrebbero potuto fa nulla per farlo ripartire. Il dramma si è consumato lo scorso mercoledì nel nosocomio mantovano di Asola, molto frequentato dai residenti della Bassa.

Un decesso sul quale dovranno far luce gli esami effettuati sulla salma del neonato e le indagini avviate dalla procura. Era venuto al mondo due giorni prima del decesso, con un parto naturale, pare senza particolari complicanze, avvenuto all'ottavo mese di gravidanza. Per questa ragione il piccolo era subito stato messo in un'incubatrice.

Una tragedia davvero immensa e al momento inspiegabile. L'autopsia effettuata nelle scorse ore sul corpicino del neonato non avrebbe evidenziato cause macroscopiche e c'è attesa per l'esito degli esami tossicologici.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Prima li fa azzannare dal cane, poi investe e uccide i gattini della sorella

  • Cronaca

    Al volante di una Golf senza avere la patente: “Non sapevo che servisse”

  • Cronaca

    Cade dal carro per il rogo della 'vecchia' e batte la testa: soccorso dall’eliambulanza

  • Economia

    Nuovo maxi-stabilimento: 100 milioni di euro per 100 posti di lavoro

I più letti della settimana

  • “Vino di lusso, a 90 euro a bottiglia”: ma il ristoratore chiama i carabinieri

  • Incidente a Calvagese della Riviera: morti Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani

  • Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

  • Marco e Alessandro, tra sogni e ricordi: due giovani vite spezzate troppo presto

  • Ragazzo si accascia sul volante e muore mentre guida: aveva soltanto 28 anni

  • Ambra senza filtri sull'ex: "Renga? Complicato vivere vicini, ma sa farmi ridere"

Torna su
BresciaToday è in caricamento