Un calcio al gatto sullo zerbino, interviene il padrone e li manda all'ospedale

La vicenda è finita in tribunale: i vicini di casa colpiscono il suo gatto, lui interviene e manda marito e moglie in ospedale

La sua ira si è scatenata contro i vicini di casa, non appena si è accorto che il suo gatto era rimasto ferito: colpito da un calcio sul muso, aveva perso addirittura un dente. Un affronto che non poteva accettare: e così un giorno, approfittando di una discussione sul tema, ha aggredito prima il marito e poi la moglie, mandandoli entrambi in ospedale.

E' questo il principale capo d'accusa, lesioni, mosso nei confronti di un 67enne di Asola, nell'Alto Mantovano, residente in un condominio di Via Carso: poco più di due anni fa avrebbe aggredito e picchiato i vicini, dopo che questi avevano fatto male al suo gatto.

La vicenda

I due coniugi hanno sporto denuncia, e la vicenda è finita in tribunale: martedì la prima udienza, la prossima sarà a maggio. A quanto pare il gatto, che si chiama Garfield, aveva il brutto vizio di andare a dormire sul morbido zerbino dei vicini. Una situazione che moglie e marito non hanno mai accettato.

Fino all'esasperazione: l'uomo ha colpito il gatto con un calcio, per farlo andare via. Volontariamente o meno, sta di fatto che gli fa saltare un dente. Lo scorrere degli avvenimenti successivi non è chiarissimo.

L'aggressione

Il 67enne e la moglie del vicino di casa si sarebbero incrociati mentre lei stava pulendo in garage. La discussione si anima quando avrebbero cominciato a parlare di animali, tra cui anche il gatto. Toni accesi, e per difendere la moglie interviene anche il marito. Attimi concitati, fino all'aggressione: il 67enne avrebbe spintonato e colpito a terra il rivale, e poi colpito anche la donna. Sono stati entrambi ricoverati in pronto soccorso, con più di 20 giorni di prognosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento